Eckhart Tolle Il Potere di Adesso


Eckhart Tolle (pseudonimo di Ulrich Leonard Tolle) (Lünen, 1948) è uno scrittore, filosofo e oratore tedesco.È l’autore deibestsellers Il Potere di Adesso e Un Nuovo Mondo.

L’infanzia e l’educazione formale

Tolle è nato a Lünen in Germania, vicino a Dortmund. Ha avuto un’infanzia infelice, maggiormente prima dei 13 anni, gli anni passati in Germania. A 13 anni, si è spostato in Spagna con suo padre. Il padre gli ha chiesto se volesse frequentare la scuola e Eckhart ha detto di no. Non ha seguito l’educazione formale fino a 22 anni, quando ha deciso di iscriversi all’università in Inghilterra, dove abitava ormai da 3 anni.

La trasformazione spirituale

Una notte nell’anno 1977, a 29 anni, dopo un lungo periodo di depressione che lo aveva portato quasi sull’orlo del suicidio, si svegliò in preda ad un attacco di ansia e ad una pena “quasi insopportabile”. Si disse:

« Non potevo più vivere con me stesso. E in questo sorse una domanda: chi è questo io che non può vivere con sé? Cos’è il sé? Mi sentii attirato dentro il vuoto. Non sapevo allora che ciò che stava accadendo era che la mente, con la sua pesantezza, i suoi problemi, che vive tra un passato insoddisfacente ed un futuro pieno di paure, crollò. Si dissolse. Il giorno dopo mi svegliai e tutto era di una grande pace. La pace era qui perché non c’era un io. Solo un senso di presenza o di essere, solo un osservare e guardare. »

Dopo si sentì in pace in qualsiasi situazione. Per tanto tempo fu senza lavoro, senza casa, e quasi senza cibo, ma rimaneva in uno stato di gioia incomprensibile.

Il prodotto, dal nome Il Potere di Adesso, il cui ideatore è Eckhart Tolle puoi trovarlo in Spiritualità e nello specifico approfondisce il tema Crescita spirituale. Dato alle stampe da Armenia e distribuito in data Gennaio 2004, in questo momento è “Disponibile in pronta consegna”. Il valore del libro è pari a Euro 14,03.

Se sei in grado di essere totalmente presente, facendo ogni passo nell’Adesso, se sei capace di sentire la realtà di cose tali come “il corpo interiore”, l’”arrendersi”, il “perdono” ed il “non manifestato”, allora ti aprirai all’esperienza di trasformare il potere di adesso.

  • Tu non sei la tua mente!
  • La consapevolezza è la via d’uscita dal dolore
  • Come entrare in profondità nell’Adesso
  • Strategie mentali per essere nell’Adesso
  • Come accettare l’Adesso e il significato dell’Arrendersi

E’ la nostra mente a causare i nostri problemi, non le altre persone, non “il mondo esterno”. E’ la nostra mente, con il suo flusso di pensieri pressoché costante, che pensa al passato e si preoccupa del futuro. Noi commettiamo il grave errore di identificarci con la nostra mente, pensando che questa sia la nostra identità, mentre in realtà noi siamo esseri ben più grandi.

Per intraprendere il viaggio nel Potere di Adesso abbiamo bisogno di lasciare da parte la nostra mente ed il falso sé che questa ha creato: l’ego. Sebbene il viaggio sia pieno di sfide,Eckhart Tolle ci guida con un linguaggio semplice, nella forma di domande e risposte. Le indicazioni sono le parole stesse.

Per molti di noi, lungo la via, vi sono nuove scoperte da fare: noi non siamo la nostra mente. Possiamo trovare l’uscita dal dolore psicologico. L’autentico potere umano si trova arrendendosi all’Adesso.
Scopriamo anche che il corpo è in effetti una delle chiavi per entrare in uno stato di pace interiore, così come lo sono il silenzio e lo spazio intorno a noi. Infatti l’accesso è disponibile ovunque. I punti di accesso, o portali, possono tutti essere usati per portarci nell’Adesso dove i problemi non esistono. E’ qui che troviamo la nostra gioia e che siamo capaci di abbracciare il nostro vero sé. E’ qui che scopriamo che siamo già completi e perfetti.

Molti di noi troveranno l’ostacolo maggiore a questa realizzazione nelle relazioni, specialmente le nostre relazioni intime. Ma siamo ancora in un territorio nuovo dove tutto non è più quello che sembrava. Giungiamo a vedere che le nostre relazioni sono altro passaggio verso l’illuminazione spirituale se le usiamo saggiamente, per diventare più consapevoli e più amorevoli.
Il risultato? Una reale comunione fra noi stessi e gli altri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.