Microsoft rimuove la pubblicità-vomito di Internet Explorer 8


Microsoft rimuove la pubblicità-vomito di Internet Explorer 8: “Microsoft rimuove la pubblicità-vomito di Internet Explorer 8

Microsoft ha rimosso la pubblicità trasmessa online sui principali siti americani di Internet Explorer 8 che mostra una donna vomitare dopo aver visto la cronologia Web del marito.

Lo spot doveva servire per reclamizzare la nuova funzione “InPrivate” del browser di Microsoft, che permette di cancellare la cronologia dei siti Web in modo da impedire a terzi di scoprire che cosa si è visitato. Tuttavia, molti spettatori hanno protestato per le scene disgustose, altri invece hanno avanzato dubbi che il video potesse essere stato realizzato da Microsoft.

Nella pubblicità, si vede una coppia che sta facendo colazione. Lei gira un cucchiaino nella sua tazza, lui consulta il suo portatile. Ad un certo punto Lui si alza e Lei, “incautamente” chiede di poter utilizzare il portatile per qualche minuto. Vede le pagine visitate un attimo prima dal marito, i suoi occhi si spalancano, comincia a star male, ha la nausea, vomita a ripetizione…

A questo punto, entra in campo l’attore Dean Cain, ex Superman, ed esclama: “Con Internet Explorer 8 non sarebbe successo”.

Microsoft ha confermato di aver rimosso lo spot: ‘Volevamo fosse ironico. I commenti erano prevalentemente positivi, ma alcuni dei nostri clienti lo hanno trovato troppo spinto, quindi lo abbiamo rimosso’.

Microsoft ha intitolato la campagna pubblicitaria “O.M.G.I.G.P.”, abbreviazione inglese che sta per “O mio Dio, devo vomitare”. Lo spot “incriminato” è l’ultimo di quattro prodotti da Microsoft per promuovere Internet Explorer 8

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.